Riti della Settimana Santa. Caltanissetta chiama Cittanova nel segno di Michele Abbate

944

Uno scambio culturale tra le associazioni promotrici della Settimana Santa delle città di Caltanissetta e Cittanova, nel solco della volontà del compianto sindaco di Caltanissetta Michele Abbate.

ajaxmail-20Domenica 25 settembre si è svolto nel comune di Cittanova uno scambio culturale tra il comune di Cittanova rappresentato dal Sindaco Franco Cosentino, il comune di Caltanissetta rappresentato dal consigliere comunale Oscar Aiello e la delegazione dell’associazione “Giovedì Santo” guidata dal presidente Roberto Morgana che ha promosso l’incontro per riprendere la volontà espressa dalla giunta del comune di Caltanissetta guidata dal compianto sindaco Michele Abate nel 1998 proprio per sancire il sodalizio tra le due città e le due associazioni che organizzano le processioni della Settimana Santa.

Il prossimo passo è la presenza nella processione della Settimana Santa 2017 di Caltanissetta di una delegazione proveniente da Cittanova.

Molta commozione ha destato nei presenti l’intervento dell’ex Sindaco Francesco Morano nel ricordare Michele Abate, a cui è stato tributato un lungo applauso. Nell’incontro l’arciprete Don Giuseppe Borelli ha fatto una interessante cronistoria sulla presenza dei Biangardi a Cittanova.

Ha chiuso l’incontro l’intervento della Prof.ssa Patrizia Nardi assessore alla cultura della città ajaxmail-18metropolitana di Reggio Calabria.

Lo scambio culturale ha visto la partecipazione Don Angelo Gallo, del segretario dell’associazione Calogero Cervellione con il figlio Luca, lo storico dell’associazione Alessandro Barrafranca, Gianni Taibi, Roberto D’oro, Giovanni Lodico, Arcangelo Giammusso e gli amici dell’associazione Filippo Catrini e Elio Colasberna.

Commenta su Facebook