Rissa in via Cinnirella. Un uomo perde due denti e un poliziotto contuso.

487

Un arresto per rissa, generata dal tentativo di furto di un ciclomotore a Caltanissetta.
Giovedì notte, i poliziotti della Sezione Volanti, sono intervenuti in Via Cinnirella, attirati da urla e da diverse persone affacciate ai balconi, constatando che tre uomini, tra cui un minore con un bastone in mano, si stavano colpendo a vicenda con calci e pugni. Uno di essi, Eros Michele Fiandaca, di anni 23, ha colpito ripetutamente il minore (G.G. Di 16 anni), sferrando un pugno in faccia al padre (G.M. di anni 53), procurandogli una vistosa ferita e la caduta di due denti dall’arcata superiore.

In questura il ragazzo di 16 anni, accompagnato dalla madre, ha spiegato agli agenti che Fiandaca la sera prima aveva tentato di rubare il motociclo al padre, il quale si è accorto del tentativo e ha messo in fuga il ladro. Da questa circostanza è nata la rissa il giorno successivo, giovedì sera. In Questura Fiandaca si è scagliato contro i poliziotti, causando ad un agente varie contusioni guaribili in tre giorni, prima di essere arrestato per rissa aggravata, tentato furto aggravato, violenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale. Padre e figlio, sono stati denunciati per rissa e proto abusivo di oggetti offensivi.

Commenta su Facebook