Rischio chiusura, il sindaco di Niscemi occupa l'ospedale

394

L’ospedale Cuor Cecilia Basarocco di Niscemi rischia la chiusura a causa dei programmi di riordino delle strutture sanitarie.

Per difenderlo, dopo una seduta congiunta, il sindaco Francesco La Rosa,  gli assessori e il Consiglio comunale cittadino hanno trasferito le proprie sedi istituzionali proprio nella sede dell’ospedale, occupandolo. Chiedono così all’Asp di Caltanissetta e alla Regione il rispetto del protocollo sottoscritto ad aprile che prevede la creazione di una struttura complessa di primo intervento con 36 posti letto, un pronto soccorso adeguato, terapia intensiva e lungodegenza.

Commenta su Facebook