Riqualificazione ed edilizia alla Provvidenza. Cinquestelle favorevoli al piano IACP

506

In riferimento alla proposta di delibera in trattazione in Consiglio Comunale relativa alla realizzazione di 9 alloggi sociali nel quartiere Provvidenza da parte dell’IACP di Caltanissetta, il Movimento 5 Stelle di Caltanissetta, “nell’ottica di offrire un contributo fattivo alle tematiche cittadine di tutela e sviluppo del territorio”, ha esaminato i contenuti della proposta di delibera insieme al portavoce in Consiglio Comunale Demolizioni recenti nel Quartiere Provvidenza_2014Giovanni Magrì. La seduta relativa del civico consesso si terrà domattina alle 9,30 e sarà trasmessa in diretta su Radio CL1.
“Ci sembra doveroso premettere che il programma elettorale in funzione del quale è stato portato avanti il nostro impegno durante le elezioni amministrative di un anno fa, vede al centro delle tematiche territoriali, la tutela e lo sviluppo del centro storico”- dice il consigliere penta stellato.
“Gli edifici oggetto della proposta di delibera, prevedono l’intervento di demolizione e ricostruzione, mentre il programma costruttivo Provvidenza prevede, per gli stessi edifici,  l’intervento di ristrutturazione complessa. Dallo stato dei luoghi, sui quali ci siamo recati più volte, risulta di tutta evidenza che la categoria ristrutturazione complessa non risulta più applicabile in quanto gli edifici si presentano completamente diruti e la parte restante di muratura è soltanto messa in sicurezza e non idonea a supportare interventi di sovrapposizione”.
L’intervento prevede una variazione di categoria, l’approvazione di tale modifica prevede un passaggio obbligatorio in consiglio comunale
“A nostro parere, l’eventuale applicazione della norma, nel caso in cui vadano a variare le condizioni degli edifici, è estremamente positiva, infatti il programma costruttivo Provvidenza è stato progettato più di dieci anni fa e viste le condizioni di estremo degrado del nostro centro storico, essa dà la possibilità di intervenire anche in presenza di una sostanziale variazione dello stato dei luoghi, che visti i decenni passati è del tutto ovvio” aggiunge Giovanni Magrì.
“Questa norma evita di ingessare per sempre qualsivoglia intervento all’interno della parte storica della nostra Città,  rientra nel contesto del nostro programma politico per la tutela e la rigenerazione urbana del centro storico, pertanto il M5S Caltanissetta con il suo portavoce, Giovanni Magrì è favorevole all’adozione della delibera”.

Commenta su Facebook