Ripartono i lavori nell’ex rifugio anti aereo di salita Matteotti. L’assessore Tumminelli: “Così si completa l’idea di Grande piazza”

1170

I lavori di musealizzazione dell’ex rifugio di salita Matteotti riprenderanno in questi giorni. L’impresa che si e’ appaltata i lavori sta riorganizzando il cantiere con la definizione del cronoprogramma, per assicurare il completamento del lavori entro la fine dell’anno.

l'Assessore all'Urbanistica Tumminelli
l’Assessore all’Urbanistica Tumminelli

“La delibera Cipe – spiega l’assessore ai lavori pubblici, giuseppe Tumminelli – assegna nuovamente le somme per il progetto e permette di proseguire i lavori al fine di dare la piena fruibilità dell’opera alla cittadinanza”.

L’assessore della giunta di Caltanissetta sottolinea che “in questo modo si potra’ completare anche la sistemazione dell’area pedonale di salita Matteotti, ricompresa nell’idea della “Grande Piazza”.

Durante i lavori sull’ex rifugio antiaereo, a marzo del 2015, dietro un muro vennero scoperti dei locali integri, che ospitarono i nisseni che vi si rifugiarono durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale. Opere che testimoniano i drammatici fatti della storia di quel tempo e che hanno comportato una perizia di variante al progetto per la realizzazione del Museo d’arte contemporanea. Con la conseguenza che i lavori vennero completati parzialmente, lasciando una parte del cantiere allestita.

Adesso, finalmente, la ripresa delle attività sull’opera pubblica, con la fine dei lavori prevista per dicembre 2016.

 

Commenta su Facebook