Ripartono a San Cataldo le mense scolastiche. L’assessore Andaloro: “Per noi un servizio prioritario”

L’assessore alle politiche sociali del comune di San Cataldo Marco Andaloro comunica che giorno 18 novembre partirà il servizio della mensa scolastica per le scuole dell’infanzia.

“A causa del dissesto finanziario gli uffici hanno potuto affidare il servizio soltanto per i prossimi due mesi, attraverso una gara “ponte” aggiudicata, a seguito di procedura comparativa, alla ditta uscente Mike New Food – spiega Andaloro – Insieme al sindaco abbiamo prima incontrato le sigle sindacali e le lavoratrici, che hanno evidenziato diverse criticità verificatesi negli anni passati, e promosso successivamente un confronto con la ditta e gli uffici. È stato così possibile accelerare l’inizio della refezione, che per questa Amministrazione rappresenta una priorità e su cui ci siamo concentrati fin dal nostro insediamento. Lo scopo primario è quello di garantire un servizio efficiente per tutti i bambini e le bambine di San Cataldo, dando finalmente risposte anche alle necessità dei genitori e degli insegnanti che ancora a metà novembre non possono usufruire di un servizio essenziale”.

L’amministrazione Comparato si impegna a predisporre tutti gli atti, a cui gli uffici lavorano già da tempo, per procedere con una nuova gara a partire dal 2022 che tenga conto delle diverse esigenze, ossia da un lato quella di garantire un pasto di qualità e dall’altro quella di tutelare le lavoratrici.

“Vogliamo inoltre porre fine all’infinita attesa dei genitori nell’avvio della mensa, impegnandoci, a partire dal prossimo anno scolastico, a far iniziare il servizio fin dalle prime settimane di attività scolastiche. Cercheremo nel frattempo di vigilare sul corretto andamento della mensa, confrontandoci con insegnanti, bambini e genitori”.

 

 

Commenta su Facebook