Riparte il campionato, la Nissa rugby incontra l’amministrazione

Proficuo e positivo l’incontro tra i vertici societari della DLF Nissa Rugby e l’Amministrazione comunale. Venerdì 19 febbraio il presidente Giuseppe Lo Celso, il Direttore Sportivo Andrea Lo Celso ed il Direttore Tecnico Fabrizio Blandi sono stati ricevuti a Palazzo del Carmine dal Sindaco, Roberto Gambino, e dall’assessore allo sport, Fabio Caracausi. In seguito si è aggiunto alla riunione anche il consigliere comunale, Michele D’Oro.

In vista della ripresa dell’attività sportiva della palla ovale, mini-rugby e seniores, prevista per martedì 23 febbraio, tenendo conto dei protocolli nazionali e delle regole anti-covid, si è innanzitutto discusso di strutture e spazi. Interlocuzione agevole e spedita tenendo conto delle combacianti vedute in termini di uso delle strutture e delle finalità ad esse connesse.

La DLF Nissa Rugby ha inoltre chiesto notizie sul bando relativo al manto sintetico che verrà apposto al “M. Tomaselli”, finanziamento ottenuto grazie all’input del presidente Sicilia Rugby, Orazio Arancio, all’intuizione e perseveranza della Nissa Rugby e all’impegno dell’amministrazione: è stato espletato il bando, la burocrazia sta lavorando, adesso si aspetta l’assegnazione dei lavori e la data di inizio degli stessi

Il primo cittadino ha ringraziato ed elogiato la società per l’impegno profuso, continuo e incisivo, nel sociale in particolar modo per il servizio di volontariato per la consegna della spesa, svolto dalla DLF Nissa Rugby in occasione del primo lockdown, oltre a sottolineare la capacità progettuale della palla ovale.

In quest’ottica la società nissena ha presentato un progetto relativo alla riqualificazione di un’importante area urbana cittadina. L’iniziativa è stata accolta con entusiasmo dall’Amministrazione. A partire dalla prossima settimana, saranno calendarizzati una serie di incontri tra lo staff societario della DLF Nissa Rugby e gli assessori competenti, e gli uffici comunali. Si lavorerà concretamente su alcuni elementi che dovranno acclarare la possibilità di presentazione del progetto al Coni, per accedere ai relativi finanziamenti: la società nissena della palla ovale lavora alacremente per la città. Successivamente, dopo gli eventuali esiti positivi, il progetto sarà presentato alla città ed alla stampa.

Commenta su Facebook