Rifiuti. Verso una proroga del servizio. Ricorso al Tar contro l’aggiudicazione del bando ponte

1045

Verso una proroga del servizio rifiuti alla società Caltambiente. Effettuata il 6 febbraio scorso l’aggiudicazione definitiva del bando ponte di un anno al raggruppamento d’imprese guidato da Sensi Spa e composto da Eco Burgus di Borgetto, il Comune di Caltanissetta si trova obbligato a varare una nuova proroga del servizio, in scadenza il 28 febbraio prossimo.

La cordata risultata perdente nella gara, esperita tramite procedura negoziata, di cui è capofila Igm rifiuti industriali Srl di Siracusa, ha infatti presentato ricorso al Tar con prossima fissazione dell’udienza. L’aggiudicazione definitiva non è dunque al momento efficace e si dovrà attendere quantomeno la definizione del procedimento al Tar e l’eventuale sospensiva da parte dei giudici amministrativi prima di procedere all’affidamento del nuovo servizio.

Avvicinandosi dunque la data del 28 febbraio, la giunta comunale dovrà necessariamente emanare una delibera di proroga ex articolo 191 del decreto ambiente per garantire la continuità del servizio a partire dal 1° marzo prossimo.

Commenta su Facebook