Rifiuti, Srr. Cgil, Cisl e Uil chiedono incontro al presidente Ruvolo: "Strategia intelligente senza bracci di ferro istituzionali"

839

Un incontro con il presidente della SRR “Caltanissetta nord”, il sindaco Giovanni Ruvolo, con il commissario della Srr, Enrico Vella e con gli altri sindaci della società per fare il punto sui progetti per l’impiantistica, la discarica di contrada Martino, il personale e le azioni immediate e future da intraprendere per far partire la Società di regolamentazione dei rifiuti.
A chiederlo sono i sindacati confederali Cgil, Cisl e Uil, prendendo atto delle dichiarazioni del presidente della SRR, Ruvolo, sul tema dell’ampliamento della discarica di contrada Martino a Serradifalco.
“Concordiamo con il presidente della SRR – affermano i segretari generali Ignazio Giudice, Emanuele Gallo e Vincenzo Mudaro – quando auspica un’azione coesa tra istituzioni e sindacati per programmare e progettare il nuovo servizio rifiuti. Poichè non c’è più tempo da perdere, è necessario tradurre in fatti concreti tale volontà di concertazione. Per tale motivo chiediamo ai vertici della SRR, il sindaco Giovanni Ruvolo, il Commissario Enrico Vella, al sindaco di San Cataldo, Giampiero Modaffari ed ai sindaci dell’assemblea, di tenere un incontro congiunto con i sindacati per fare il punto della situazione sul piano d’ambito, l’impiantistica e il personale”.
“Lo abbiamo detto e lo ribadiamo – concludono i tre segretari di Cgil, Cisl e Uil – non serve, in questa fase, instaurare un braccio di ferro tra livelli di governo. Piuttosto serve mettere in campo una strategia intelligente per far arrivare le giuste istanze nel minor tempo possibile, coinvolgendo e stimolando l’assessore regionale all’Energia, Vania Contraffatto. Istituzioni e sindacati possono dare il proprio contributo se ci sarà un riconoscimento reciproco dei ruoli, che non può che partire da un incontro operativo tra le parti”.

Commenta su Facebook