Rifiuti, la Giunta approva il servizio per un anno. Per il bando serve il via libera del Consiglio

758

La giunta municipale di Caltanissetta ha approvato il bando ponte per il servizio rifiuti per un anno, prorogabile per sei mesi, nelle more che l’Urega mandi in gara il piano Aro, il servizio settennale da affidare con bando europeo.

Il costo complessivo del servizio rifiuti per un anno è di 11 milioni 217 mila euro euro, 29 mila euro in meno del 2015. Di questi circa 3 milioni sono evidentemente rappresentati dai costi per il conferimento in discarica, visto che a 7 milioni di euro ammonta il servizio di raccolta rifiuti e spazzamento della città, compreso il trasferimento in discarica. La delibera che approva il servizio rifiuti per un anno sarà adesso trasmessa con procedura urgente al Consiglio comunale chiamato ad esitare l’atto, prima che il comune pubblichi la relativa gara d’appalto. Il nuovo servizio è tarato su una raccolta differenziata al 35% da raggiungere in parte attraverso l’estensione della raccolta porta a porta sul 42% delle utenze. Il bando, è specificato nella delibera di giunta, rappresenta uno stralcio del piano settennale, e si muove in linea con le previsioni del Piano Aro, già approvato dal Consiglio comunale. La palla passa adesso al Civico consesso che ha tempi stretti.

L’ultimo affidamento in proroga a Caltambiente, infatti, scade il prossimo 30 settembre. Nello specifico il servizio annuale rifiuti, proposto dall’ufficio tecnico e approvato dalla Giunta, prevede un costo annuale di 2,8 milioni circa per la raccolta differenziata e selettiva e di 2,2 milioni di euro circa per la raccolta dei rifiuti indifferenziati e il trasferimento in discarica.

Commenta su Facebook