Rifiuti. Indetta la gara da 68 milioni di euro per il piano Aro di sette anni

1017

E’ stata indetta la nuova gara per il servizio rifiuti per i prossimi sette anni nella città di Caltanissetta. La Direzione seconda, lavori pubblici, ha pubblicato il bando la delibera che autorizza il bando di gara del piano Aro che prevede la raccolta dei rifiuti, la pulizia delle strade della città e il trasporto dei rifiuti solidi urbani in discarica per i prossimi sette anni al costo complessivo di 68 milioni e 598 mila euro, a cui si aggiungeranno 7 milioni a disposizione dell’amministrazione per un totale complessivo di circa 75 milioni di euro, di cui 1 milione e trecentomila euro non soggetti a ribasso, per gli oneri della sicurezza. La procedura di gara vera e propria partirà dopo la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale.

Dopo l’ultima proroga di tre mesi alla società Caltambiente, necessaria per dare il tempo al Comune di esperire il “bando-ponte” di un anno, il Comune indice la gara settennale ad evidenza pubblica europea, le cui procedure potrebbero durare da sei ad otto mesi. Il bando ponte di un anno, ovvero il piano stralcio di un anno del piano ARO, che dovrà essere autorizzato dal consiglio comunale entro il 15/20 ottobre, potrà comunque essere sospeso non appena il Piano Aro di sette anni sarà affidato. Questo significa che se l’Urega dovesse aggiudicare la gara prima della scadenza del nuovo servizio di un anno, quest’ultimo potrà essere sospeso.

Il bando, pubblicato all’albo pretorio del Comune, sarà gestito dall’Urega di Caltanissetta con sede al Cefpas. Proprio al Cefpas, presso la direzione Urega, dovranno pervenire le domande dei raggruppamenti di imprese che intendono aggiudicarsi l’appalto secondo la formula dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Il link alla delibera di indizione del bando con gli allegati

Commenta su Facebook