Rifiuti, arriva soluzione all'emergenza. Campisi: "Comune surroga funzioni Ato".

782

Michele Campisi sindaco“Il Comune di Caltanissetta risolve per l’ennesima volta il problema dell’emergenza rifiuti in città”, così Palazzo del Carmine in una nota comunica la fine del’ennesima emergenza. “Venendo incontro alle legittime esigenze dei lavoratori di Caltambiente, il sindaco Michele Campisi e l’assessore Salvatore Calafato hanno disposto la erogazione di un contributo di 120.000 euro in favore di Caltambiente, somma che – in base ad un precedente accordo – avrebbe dovuto mettere a disposizione l’Ato Ambiente CL1. In questo modo Caltambiente sarà in grado di pagare lo stipendio di marzo ai propri dipendenti. Ciò consentirà, automaticamente la sospensione dello sciopero in atto e la normalizzazione del servizio di raccolta rifiuti in città. L’Amministrazione comunale ha altresì dato disposizione all’Ufficio Ragioneria di effettuare nei prossimi tre mesi (maggio-giugno-luglio) anticipazioni di 450.000 mensili (al 15 di ogni mese) per pagare gli stipendi di aprile, maggio e giugno 2013, surrogandosi totalmente alle funzioni dell’Ato Ambiente CL1. Va ricordato inoltre che a partire dal prossimo mese di luglio il Comune farà fronte agli impegni con Caltambiente attraverso la riscossione della Tarsu la cui prima rata andrà in scadenza a fine maggio. Per quanto riguarda infine l’accesso nella discarica di Lentini, nei giorni scorsi il sindaco Campisi e gli assessori Calafato e Angilella hanno trovato un punto di intesa con i gestori dell’impianto, scongiurando così il rischio di chiusura dei cancelli.

Commenta su Facebook