Riesi, sgominato il clan Cammarata: eseguiti 25 arresti

1173

Sono venticinque le misure di custodia cautelare eseguite dai carabinieri del comando provinciale di Caltanissetta nell’ambito di un’operazione antimafia coordinata dalla procura nissena. A capo della presunta organizzazione c’era Maria Catena Cammarata, sorella dei boss Pino e Vincenzo detenuti al 41 bis. Era lei che gestiva la famiglia mafiosa di Riesi. Sono accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa, omicidi, estorsioni, produzione di droghe. Le indagini, condotte dal Nucleo investigativo del Reparto Operativo con la collaborazione della stazione di Riesi, coordinate dalla Procura di Caltanissetta e durate più di due anni, hanno permesso di far luce su recenti episodi di produzione e traffico di sostanze stupefacenti, estorsioni e su mandanti e esecutori di numerosi omicidi o tentati omicidi avvenuti a partire dai primi anni Novanta. I provvedimenti sono in corso di esecuzione a Caltanissetta, Monza, Ascoli Piceno.

Commenta su Facebook