Riesi, rapina alla stazione di servizio: arrestati due giovani dai carabinieri, uno è minorenne

227

I Carabinieri della Stazione di Riesi hanno rintracciato ed arrestato nel pomeriggio di ieri, due giovanissimi del luogo, uno dei quali ancora minorenne, che dovranno rispondere dell’accusa di rapina a mano armata e di porto abusivo di armi.

Il 29 ottobre 2020, alle 12 circa, due persone con il volto travisato con dei passamontagna, uno armato di pistola e l’altro con una grossa ascia, avevano costretto il dipendente della Stazione di servizio “Eni” nella centrale via Don Bosco, a consegnare l’incasso. Messo a segno il colpo con un bottino di diverse centinaia di euro, i malviventi si erano dileguati a piedi per le vie circostanti, certi di essere riusciti a far perdere le loro tracce.

Le indagini dei carabinieri della locale Stazione, coordinate dalla procura ordinaria e da quella minorile, svolte anche con numerose perquisizioni locali e l’esame delle immagini registrate da decine di telecamere installate nel centro abitato di Riesi, hanno rapidamente condotto all’identificazione dei due arrestati, entrambi già noti alle forze dell’ordine.

R. G. 23enne, su disposizione del GIP del Tribunale di Caltanissetta, è stato associato alla Casa Circondariale di Caltanissetta, mentre il minorenne – come deciso dal Giudice per i Minorenni di Caltanissetta – è stato accompagnato presso l’Istituto Penale Maschile per i Minorenni di Caltanissetta.

Commenta su Facebook