Ricotta (Udc): “Il presidente Montagnino e il segretario generale non possono decidere a chi appartiene il simbolo”

(Riceviamo e publichiamo) In data 30/08/2016 con nr. di prot.llo 62031, la Dott.ssa Leyla Montagnino, Presidente del Consiglio Comunale di Caltanissetta, inviava una Comunicazione alla 7/ma Commissione, presieduta da tutti i Capi Gruppo del Consiglio Comunale, dove si evince che viene nominato Capogruppo U.D.C., l’avvocato Walter Tesauro, nella fattispecie, a seguito di una nota presentata alla Presidenza, dai Consiglieri Mannella, Tesauro e Tumminelli, tra l’altro la Consigliera Comunale Mannella è stata impropriamente eletta Presidente Provinciale, durante un congresso ritenuto illegittimo dalla Segreteria Nazionale, unico organo detentore del simbolo U.D.C., che anzitempo aveva diffidato i Segretari provinciali alla celebrazione dello stesso.

Chiediamo quindi, alla Signora Presidente Montagnino che violando il principio del “super inter partes” proprio del ruolo che gli compete, di volere informare il Consiglio Comunale ed i cittadini Nisseni, se gli sono state conferite mansioni o ha ricevuto incarichi  speciali che la autorizzano a non tenere conto delle direttive date dai Partiti e nella fattispecie da una Segreteria Nazionale, decidendo, quale giudice arbitro, a chi debba o no appartenere  il simbolo e la direzione dell’ U.D.C., omettendo e non tenendo conto, “fatto più grave”, di trasmettere alla 7/ma commissione, sia la nota, del 28 luglio 2016  riportante simbolo ed  intestazione della Segreteria Nazionale U.D.C. a firma dell’ON. Nedo Lorenzo Poli, Commissario Provinciale di Caltanissetta , nominato dalla Segreteria Nazionale dell’U.D.C. ,  trasmessa all’indirizzo pec della Presidenza del Comune di Caltanissetta,  inviata per conoscenza al Sindaco Giovanni Ruvolo,  che afferma, senza possibilità di smentita, che l’unico consigliere Comunale autorizzato all’uso del simbolo presso il civico consesso del Comune di Caltanissetta è la Dott.ssa Adriana Ricotta, sia la nota della stessa Consigliera Ricotta del 26 luglio 2016, la quale indicava, di essere unica rappresentante del Partito dell’U.D.C. in Consiglio Comunale.

Probabilmente, il mentore/i dei suddetti, Presidente Del Consiglio Comunale e del sig. Sindaco, li hanno consigliati male e, loro, non curanti della gravità degli atti che si sono intestati o che hanno omesso, si sono resi strumento di chi, ancor oggi, solo per continuare ad occupare posizioni di comando o poltrone, li induce a intestarsi battaglie non di loro pertinenza, inducendoli anche ad interferire, su situazioni che potrebbero, se non subito riportate a norma di legge, essere chiarite nelle sedi legagli opportune, come giusta risposta per avere provocato l’irritazione di un Partito che è stato depauperato dalla propria legittimità, impedendogli , cosa che solo a CALTANISSETTA succede, la propria azione democratica e di rappresentanza.

Per questo ci sentiamo di comunicare ancora una volta a chi di competenza, che L’U.D.C., attraverso la Segreteria Nazionale nella persona  Dell’on. Lorenzo Cesa, ha commissariato il partito sia a livello Regionale affidandolo al Sen. Antonio De Poli che in tutte le provincie Siciliane, dove a Caltanissetta è stato  nominato commissario Provinciale U.D.C. l’On. Nedo Lorenzo Poli, decretando come da documenti agli atti degli uffici preposti del comune, che L’UNICO CONSIGLIERE COMUNALE CHE RAPPRESENTA L’U.D.C. PRESSO IL COMUNE DI CALTANISSETTA è la DOTT. SSA ADRIANA RICOTTA.TA/NI

APPROVATO E FIRMATO

IL SEGRETARIO NAZIONALE DELL’ U.D.C. ON. LORENZO CESA

IL COMMISSARIO DELL’UD.C. SICILIA SEN. ANTONIO DE POLI

IL COMMISSARIO U.D.C. CALTANISSETTA-ENNA ON. NEDO LORENZO POLI

IL CAPOGRUPPO U.D.C. AL COMUNE DI CALTANISSETTA ADRIANA RICOTTA

I COMPONENTI UFFICIALI DEL GRUPPO U.D.C. DI CALTANISSETTA

Commenta su Facebook