“Richiami d’arte”. Al teatro Margherita danza e arte in tutte le sue forme.

1325

Con la direzione artistica di Clelia Cavallo, presidente dell’Associazione Culturale “C3communication”, andrà in scena al teatro Regina Margherita di Caltanissetta, alle ore 21,00 del 30 e 31 gennaio e dell’1 febbraio prossimi la rassegna “Richiami d’arte” con lo scopo di valorizzare e promuovere ogni forma d’arte.
locandina Clelia Cavallo - orarioLa manifestazione, che vedrà esibirsi  tre  diverse Compagnie di danza contemporanea  di livello internazionale, aprirà le porte del teatro  all’arte in ogni sua forma rendendola  fruibile non solo agli addetti ai lavori ma anche ai neofiti.
In questi stessi giorni i coreografi delle compagnie svolgeranno della master class di due ore dalle 15.00 alle 17.00 per tutti coloro che vorranno accostarsi ad un nuovo stile di danza.
Il teatro si trasformerà in una vera e propria galleria d’arte nella quale si potrà godere dell’esposizione di pregiate collezioni messe gentilmente a disposizione, per l’iniziativa in oggetto, dal museo archeologico di Caltanissetta, grazie al prezioso sostegno dell’architetto Giovanni Crisostomo Nucera,  direttore del museo.
Inoltre, saranno esposte creazioni del maestro Leonardo Cumbo, noto scultore nisseno e  di altri artisti del nostro territorio, che condivideranno i loro lavori, come Tina Aldisi, Ettore Maria Garozzo, Bruno Sari, Silvio Zaami, Massimo Minglino, Stella Serpente, Silvia Cortese.
La manifestazione in oggetto,oltre che col patrocinio del Comune di Caltanissetta, verrà realizzata  in sinergia con i comuni di San Cataldo,Santa Caterina, Mussomeli, Sommatino e Serradifalco, i quali esporranno peculiarità tipiche del loro territorio.
L’obiettivo dell’Associazione organizzatrice è quello di creare un nuovo flusso di utenti del teatro ed anche un circuito turistico che possa rivalorizzare la città da una prospettiva artistico-culturale di spessore, impegnandosi a far sì che questo sia solo l’evento pilota di una serie di manifestazioni che abbiano un seguito anche  al di là dei nostri confini territoriali.
La manifestazione vedrà esibirsi dal 30 gennaio al 01 febbraio 2015, nell’ordine, le seguenti compagnie di danza contemporanea:

  • Bricolage Dance Moviment con lo spettacolo dal titolo”Soul under construction” Coreografie di Michela Mucci.

Mette in luce stati d’animo, emozioni, incontri,scontri che costituiscono la formazione e l’identità di un’anima. Questo percorso, diventerà infinito e in alcune occasioni ripetitivo. Una visione tutta al femminile di tale costruzione.

  • Balletto On-Off con “Un viaggio senza senso”. Coreografie di Paolo De Marianis.

La storia di un viaggio che durante il percorso incontra i cinque sensi. Una storia emozionante e ironica ricca di incastri di vita surreale.

  • Compagnia Co-Exist con “Mind the gap”. Coreografie di Federica Delle Rose.

Una location idealmente “underground” fa da cornice al via vai quotidiano con tutto ciò che esso comprende, pensieri, persone, caos o solitudine fino a raggiungere quell’equilibrio che dia la svolta alla nostra vita con la speranza di poter superare il…gap!
Gli spettacoli avranno la durata di 1 ora e un quarto circa e chi vorrà, potrà, poi, visitare la mostra nella sua totalità.

Commenta su Facebook