Riapre il reparto di cardiologia a Enna. Negativi i tamponi su medici e infermieri

1596

Sono tutti risultati negativi i tamponi sui trentacinque medici, infermieri e operatori del reparto di cardiologia e dell’unita’ di terapia intensiva coronarica dell’ospedale Umberto I di Enna.

E oggi il reparto riapre. Lo ha detto l’assessore alla Salute della Regione siciliana, Ruggero Razza, a Buongiorno Regione. Il provvedimento era scattato dopo che un medico era risultato positivo al coronavirus: aveva avuto contatti indiretti con i tre bergamaschi che sono stati i primi casi accertati in Sicilia e non rientrava peraltro in ospedale dal 26 febbraio.

Il reparto di cardiologia questa mattina e’ stato riaperto dopo la sanificazione dei locali avvenuta durante la notte. Tutto il personale era stato posto in quarantena, mentre medici ed operatori sono stati sottoposti ai tamponi risultati tutti negativi. In quarantena, comunque, rimangono quanti hanno avuto contatti diretti col il medico risultato positivo, fino al decorrere dei 14 giorni previsti, al termine dei quali verranno sottoposti nuovamente al tampone.

Gli operatori del reparto di cardiologia tornati in servizio, con i cardiologi ed infermieri che operano negli altri tre ospedali dell’Ennese, per i quali sono stati disposti ordini di servizio, sono in numero sufficiente a garantire l’operativita’ del reparto.

Commenta su Facebook