Revocata la scorta all’imprenditore Marco Venturi teste chiave dell’inchiesta su Montante

368

Su proposta della Prefettura di Caltanissetta il ministero dell’Interno ha revocato la scorta all’imprenditore Marco Venturi, ex assessore regionale, uno dei testimoni chiave dell’inchiesta condotta dalla Procura nissena sul cosiddetto ‘sistema Montante’, sfociata nel primo troncone giudiziario nella condanna a 14 anni di carcere per l’ex presidente di Sicindustria, Antonello Montante, accusato di avere messo in piedi una rete di spionaggio, con la compiacenza di uomini delle forze dell’ordine. A Venturi, grande accusatore di Montante, era stata assegnata una tutela su “auto non protetta”. La decisione è stata presa il 31 gennaio e comunicata all’imprenditore lo scorso 3 febbraio. Venturi è stato tra i protagonisti della “svolta antiracket” di Sicindustria proprio sotto la guida di Montante, da cui però poi prese le distanze diventando uno dei testimoni dell’accusa.

Commenta su Facebook