Rete dello spaccio in Sicilia. Operazione a Enna delle fiamme gialle, arrestati anche nel nisseno.

421

Marijuana sequestrata e bilancinoAlle prime luci dell’alba di martedì, 170 finanzieri del Comando Provinciale di Enna e di altri reparti della Sicilia hanno dato esecuzione a 40 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di persone residenti nelle province di Enna, Catania, Caltanissetta e Agrigento. Le indagini, condotte dalla Compagnia di Enna e dalla Tenenza di Piazza Armerina, hanno consentito di sgominare un’articolata rete criminale dedita all’approvvigionamento ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, anche nelle adiacenze ed all’interno di un istituto scolastico secondario della provincia. La rete, suddivisa in più sodalizi, gestiva la vendita degli stupefacenti nei comuni delle tre province. L’operazione prende il nome “Zero in condotta”, poiché una parte dello spaccio avveniva in un istituto scolastico dell’ennese.

I nisseni coinvolti sono Filippo Quattrocchi di Mazarino, Vincenzo Arcerito di Niscemi, Salvatore Fausciana di Mazzarino e Giovanni Giarrizzo, nato a Caltanissetta e residente a Pietraperzia. Obbligo di firma per una giovane nissena di 21 anni, B.G. Le sue iniziali, del capoluogo.

Commenta su Facebook