“Resto a casa ma ti sono vicino”. Dall’associazione Luigi Sturzo alla Real Maestranza la solidarietà non va in quarantena

126

“Io resto a casa, ma ti sono vicino”. E’ l’iniziativa lanciata da un gruppo di associazioni per sostenere le famiglie in difficoltà in questo periodo di emergenza. Un gruppo di realtà associative che hanno deciso di scendere in campo come atto d’amore per la città ed i cittadini impegnandosi a sensibilizzare i propri aderenti alla raccolta fondi avviata dalla Caritas Diocesana di Caltanissetta.

Aderiscono all’iniziativa l’associazione Luigi Sturzo, il Forum delle famiglie, l’associazione dei Capitani emeriti della Real Maestranza, la Consulta delle Aggregazioni laicali, la Libera Università senza età, il Movimento Cristiano lavoratori MCL, Mi prendo cura, Mo.V.I., Progetto Luna Onlus, Real Maestranza, Rotary Club Caltanissetta, Unione dei Professionisti.

Tutti questi soggetti si impegnano a diffondere il più ampiamente possibile l’iniziativa attraverso i propri canali e a estenderla a chiunque voglia contribuire per questa opera di solidarietà.

“E’ un’iniziativa promossa da varie associazioni, motivate dal vivo desiderio di offrire il loro corale contributo al sostegno di coloro che si trovano in situazioni precarie dal punto di vista economico – spiegano i promotori – . E’ finalizzata a un gesto di solidarietà nei confronti di quanti sono bisognosi di beni di prima necessità, attraverso la donazione di un contributo in denaro intestata alla Caritas Diocesana di Caltanissetta che provvederà al suo saggio ed oculato utilizzo.

Ecco il conto corrente su cui poter donare

Commenta su Facebook