“Restate a casa, ce la faremo”. Lo striscione dei poliziotti di Caltanissetta diventa itinerante

361

Da domani sarà affisso presso gli uffici del Municipio, poi negli altri uffici istituzionali del capoluogo

L’iniziativa della Questura di Caltanissetta di affiggere lo striscione con la scritta “Restate a casa, ce la faremo” contro il coronavirus, ha riscosso apprezzamento in città e da domani sarà trasferito presso il Municipio del capoluogo e, successivamente, presso altri uffici pubblici. Ciò a testimonianza del fatto che tutte le istituzioni in questo delicato momento stanno collaborando a stretto contatto per superare questa grave crisi. L’iniziativa è nata per esortare la cittadinanza a restare a casa e aiutare così medici, forze dell’ordine e tutte le altre categorie di lavoratori che in questi giorni di quarantena continuano a prestare servizio per la collettività. I risultati di queste misure eccezionali di contenimento non si vedranno subito, ma, se tutti rispettano le regole, arriveranno. Non solo lavoro e sacrificio a tutela e salvaguardia della sicurezza e sanità pubblica, dunque, dalla Questura di Caltanissetta parte anche un messaggio di solidarietà, un invito a restare uniti e rispettare le regole per superare questo periodo di crisi.

Commenta su Facebook