Referendum, comitato “Giuristi per il No”. L’avvocato Campione referente per la provincia di Caltanissetta

118

(Riceviamo e pubblichiamo) Il Comitato “Giuristi Siciliani per il NO al referendum costituzionale”, coordinato dal Prof. Gaetano Armao e costituito da docenti universitari, avvocati ed operatori del diritto, ha confermato quale referente per la Provincia di Caltanissetta l’avv. Antonio Campione che seguirà la campagna referendaria.

Parte da adesso la raccolta delle adesioni aperta ai giuristi che intendono offrire la loro collaborazione a sostenere le ragioni del NO al referendum confermativo di settembre. L’obiettivo è di raggiungere il numero di mille giuristi siciliani, donne e uomini di diritto, che intendono opporsi ad una revisione della Carta fondamentale con la riduzione degli spazi di democrazia rappresentativa.

Al Gruppo di Caltanissetta hanno già aderito gli Avvocati Danilo Colombo, Giovanni Mancuso, Giovanni Lomonaco e Domenica Latorre.

“È in gioco il futuro della nostre istituzioni e della sua massima espressione rappresentativa: il Parlamento, che intendiamo difendere contro una revisione costituzionale che rischia di compromettere gli equilibri democratici nel Paese”, precisa Armao, “ci opporremo, da giuristi, al tentativo confusionario di modifica della composizione del Parlamento. Una revisione costituzionale, che contestiamo sopratutto nel metodo, nata male e maturata peggio, che penalizza il Mezzogiorno. In particolare la nuova composizione del Senato, peraltro, sottorappresenterebbe la Sicilia, ledendo i diritti dei siciliani”. Il 3 settembre si terrà a Palermo l’Assemblea organizzativa per la programmazione delle iniziative che si terranno nei prossimi mesi, che sarà seguita da incontri pubblici nelle altre Città per illustrare ai cittadini siciliani le ragioni del NO alla revisione costituzionale.

Palermo, 29 agosto 2020

Commenta su Facebook