Redentore nel degrado. L'associazione "Liberi di fare città" giudica le condizioni "intollerabili"

715

RedentoreL’associazione “Liberi Di…Fare Città” giudica “intollerabili le condizioni di degrado del Redentore”. L’associazione ha deciso di intervenire fotografando le condizioni di degrado in cui versa la zona del monumento per segnalarle all’amministrazione.

“Abbiamo scelto questo periodo – afferma Simone Cusimano – per mettere in evidenza il problema, non perchè non ce ne fossimo accorti prima. D’estate il luogo il Redentore diventa particolarmente frequentato da giovani e quindi riteniamo che l’intervento debba essere pressocchè immediato”. L’Associazione liberi di fare città ricorda che in Italia ci sono solo 17 statue rappresentati Gesù Redentore, e il progetto, dell’opera presente nel capoluogo nisseno, è stato affidato a un architetto di grande prestigio che risponde al nome di Ernesto Basile,figlio del Basile che architettò il Teatro Massimo di Palermo

Commenta su Facebook