Rapinò a marzo la Monte dei Paschi di Mussomeli. In manette un giovane palermitano.

803

I Carabinieri della compagnia di Mussomeli hanno arrestato un palermitano classe ’93 Roberto D’Alberto, ritenuto responsabile della rapina commessa in concorso con altri complici alla filiale della banca Monte dei Paschi, commessa il 13 marzo del 2014. Nella mattinata del 13 marzo, tre soggetti con il volto travisato, s’introducevano all’interno dell’istituto bancario e mediante minacce nei confronti di due impiegati, dopo averli fatti sdraiare per terra, si impossessavano della somma di duemila euro circa, dileguandosi subito dopo.

L’immediato intervento del personale della locale Stazione Carabinieri e del NORM ha permesso di acquisire elementi utili a ricostruire le fasi e individuare uno dei responsabili. Il GIP di Caltanissetta, recependo le richieste della Procura, basate sulle risultanze investigative fornite dai Carabinieri, ha quindi spiccato l’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere, eseguita, giovedì a Palermo nei confronti di D’ALBERTO Roberto, che già si trovava agli arresti domiciliari per altri fatti.

Commenta su Facebook