Rapinava vittime con sonniferi. Arrestato egiziano "ristretto" al CIE di Pian de Lago

970

Si trovava al Centro di identificazione ed espulsione di Pian del Lago l’egiziano Ahmed Hemida di 38 anni, nei cui confronti la squadra mobile di Caltanissetta, unitamente a quella di Milano ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per indebito utilizzo di una carta di credito bancomat di proprietà di C.M., deceduto a Milano nel 2012. L’egiziano nella stessa notte della morte di questi, utilizzo il suo bancomat.
Ma HEMIDA, che si trovava ristretto presso il C.I.E. “Pian del lago”, è stato ritenuto responsabile di circa 10 episodi di rapina aggravata commessi mediante somministrazione, alle vittime inconsapevoli, di bevande contenenti benzodiazepine e condannato, in primo grado dal Tribunale di Milano, alla pena di 5 anni e 4 mesi di reclusione.

Commenta su Facebook