Rapina a ottantenne in casa. Va ai domiciliari il presunto basista

875

Avrebbe favorito l’ingresso nel condominio all’autore di una rapina in via De Gasperi ai danni di un’anziana ottantenne cardiopatica. E per quell’episodio finì in carcere con l’accusa di essere un basista.

Adesso, a due mesi e mezzo di distanza, si schiudono le porte del carcere per Andrea Iacona, 28 anni, difeso dall’avvocato Giuseppe Panepinto.

Il Giudice gli ha revocato la custodia cautelare in carcere optando per i domiciliari.

Commenta su Facebook