Rapina a mano armata in un supermercato a Gela. Il bottino è di 15 mila euro in contanti.

644

Polizia rapina supermercatoRapina a mano armata a Gela, dove due malviventi armati di pistola e con il volto coperto, sono riusciti a portare a termine un colpo grosso ai danni di un supermercato, per un bottino di oltre 15 mila euro. In via Crimea alle 7 di lunedì, i due rapinatori hanno fatto irruzione nel supermercato “Maxi Sconto – Sicilia Supermercati”, indossando entrambi un casco integrale, dopo essere giunti a bordo di una moto. Una volta dentro, con la minaccia della pistola, hanno costretto il direttore del supermercato ad aprire la cassaforte, impossessandosi dell’ingente somma di 15 mila euro, frutto degli incassi del fine settimana e di un fondo cassa.

Arraffati i contanti si sono dati alla fuga riuscendo a far perdere le proprie tracce. Adesso la Polizia indaga sull’episodio partendo dalle testimonianze dei presenti. Di certo i due rapinatori sapevano che il lunedì, in cassaforte, erano custoditi gli incassi del venerdì e del sabato, una circostanza che qualcuno deve in qualche modo aver rivelato ai malviventi.

Commenta su Facebook