Rapina a mano armata a Niscemi. Gioielliere reagisce e viene picchiato

566

rapinaUn gioielliere di Niscemi, Giuseppe Bonaffini, di 41 anni, è stato aggredito e rapinato, ieri sera, dopo la chiusura del negozio, da quattro banditi a volto coperto, due dei quali armati di pistola, che lo attendevano sotto casa, in via Terranova. Per indurlo a consegnare l’incasso della giornata senza fare resistenza, uno dei malviventi ha anche sparato un colpo di pistola in aria. Ma Bonaffini ha reagito, subendo le percosse dei quattro complici. Alla fine ha dovuto consegnare i soldi, circa 10 mila euro, e poi è andato in ospedale dove è stato medicato e dimesso con una prognosi di cinque giorni. Indaga la polizia.

Commenta su Facebook