Raffica di patenti ritirate e denunce. Serrati controlli dei Carabinieri a Caltanissetta e San Cataldo.

1577

Stazione mobile Carabinieri CaltanissettaDurante lo scorso fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Caltanissetta hanno intensificato i servizi di controllo del territorio, in particolare nei territori del capoluogo e di San Cataldo.

Il servizio di controllo del territorio, disposto dal Comando di Caltanissetta, ha visto impegnati in particolare i militari dell’aliquota radiomobile, a bordo delle gazzelle, i militari in abiti civili dell’aliquota operativa, i militari della stazione del capoluogo e della Tenenza di San Cataldo; nel villaggio Santa Barbara è stata impiegata anche la “stazione mobile”.

Di rinforzo ai normali servizi, sono stati impiegati diversi militari (circa 20 in più) ed automezzi (10 in più), allo scopo di prevenire i reati in genere, in particolare quelli di guida in stato psico-fisico alterato (da alcool e stupefacenti) e il porto abusivo di armi da taglio. Numerosi i posti di controllo, effettuati sia nelle principali vie dei centri abitati che nelle zone più periferiche del capoluogo e di San Cataldo.

6 le perquisizioni personali e veicolari effettuate; 3 esercizi pubblici controllati; 22 persone sottoposte agli arresti domiciliari o alla sorveglianza speciale, controllate; 10 contravvenzioni al codice della strada (circolazione senza assicurazione obbligatoria, guida sotto l’influenza dell’alcool, mancata revisione periodica); 80 persone identificate; 50 mezzi controllati; 5 persone denunciate in stato di libertà.

Il 14 giugno 2013, in serata, in via Don Minzoni, militari della radiomobile deferivano in stato di libertà, per il reato di porto abusivo di coltello di genere vietato (art.foto radiomobile Carabinieri 4  legge 110/1975), L.A., Nisseno di 37 anni. Il predetto, a seguito di perquisizione, veniva sorpreso in possesso di un coltello a serramanico di genere vietato, della lunghezza complessiva di cm 19,5, sottoposto poi a sequestro.

Il 15 giugno 2013, in serata, a Caltanissetta (cl), via turati, militari della radiomobile deferivano in stato di libertà, per il reato di porto abusivo di coltello di genere vietato (art. 4  legge 110/1975), M.V., della provincia di Enna, 37 anni. L’uomo, in questa via Don Minzoni, durante una perquisizione, veniva trovato in possesso di un coltello della lunghezza di cm 13 di cui 6 di lama, anche questo posto sotto sequestro.

Il 16 giugno 2013, in mattinata, a Caltanissetta (cl), militari dell’aliquota Radiomobile deferivano in stato di libertà, per il reato di  guida sotto l’influenza dell’alcool (ex art. 186 c.d.s.):

– A.G., della provincia di Agrigento, 38 anni, il quale, alle due di notte, in corso vittorio emanuele, veniva sorpreso dai militari operanti alla guida dell’autovettura “fiat”, con tasso alcolemico pari a 1,33 g/l;

– M.P., Nisseno di 60 anni, alle ore 03.20 , sorpreso alla guida dell’autovettura “mercedes”, con tasso alcolemico pari a 0,82 g/l.

Il 16 giugno 2013, in mattinata, a Caltanissetta (cl), militari della locale stazione carabinieri deferivano in stato di libertà, per il reato di  guida sotto l’influenza dell’alcool (ex art. 186 c.d.s.):

V.N., nisseno di 26 anni. Nella fattispecie, alle ore 02.40, il 26enne veniva sorpreso dalla pattuglia dei Carabinieri durante un posto di controllo in corso Vittorio Emanuele, alla guida dell’autovettura “Seat”, in stato di ebbrezza alcolica, accertata con etilometro, rilevando tasso alcolemico di 1,35 g/l.

Commenta su Facebook