Raccolta rifiuti, aumento ore ai lavoratori di Serradifalco. La Fp Cgil: “Gli accordi vanno rispettati”

Pubblichiamo di seguito la nota stampa della Fp Cgil, a firma del coordinatore igiene ambientale Paolo Anzaldi. 

Il 25 giugno 2021 tra l’amministrazione del Comune di Serradifalco le organizzazioni sindacali Fp Cgil e Fit-Cisl è stato stipulato un accordo ,di cui un verbale sottoscritto, in merito ad un piano organizzativo di raccolta dei rifiuti urbani nel territorio del Comune di Serradifalco che avrebbe dovuto aumentare contrattualmente le ore dei lavoratori assunti part-time che in base all’effettivo servizio svolto venivano impegnati quotidianamente oltre l’orario ordinario di servizio. ( quasi 30 ore di straordinario svolto mensilmente) . Avevamo accolto con piacere iniziativa intrapresa da parte del Comune di Serradifalco che chiaramente andava incontro alle esigenze dei lavoratori e all’organizzazione del servizio di raccolta, ma da allora nonostante le sollecitazioni avanzate da parte di questa organizzazione sindacale non è stato assolutamente operato alcunché né tantomeno il sindaco di Serradifalco ha ritenuto riscontrare le richieste avanzate. Abbiamo sollecitato stigmatizzando tale comportamento a nostro parere assolutamente noncurante delle corrette relazioni sindacali e insensibile nei confronti dei lavoratori per i quali si erano assunti degli impegni importanti.

L’iniziativa del Comune di Serradifalco avrebbe dovuto rappresentare un inizio e un esempio di grande attenzione e cura per il servizio e per i lavoratori impegnati nella raccolta dei rifiuti che erano stati assunti part time nel passaggio di cantiere dalla SRR NORD alla ditta Sea nonostante le richieste da parte sindacale di assunzioni full time perché consapevoli delle esigenze lavorative dei cantieri interessati. Gli impegni vanno rispettati e i lavoratori garantiti.

Caltanissetta, 26.03.2022

Il Coordinatore Igiene Ambientale Cgil

Paolo Anzaldi

Commenta su Facebook