Raccolta differenziata, nuovo giro di controlli: irregolare la metà dei conferimenti porta a porta

Non accenna a diminuire la percentuale di errore sul conferimento dei rifiuti. Nel corso delle scorse cinque giornate dal 19 al 23 aprile, la Polizia municipale di Caltanissetta con il supporto di Dusty, ha registrato 105 controlli e il report non è per nulla entusiasmante: 54 regolari contro i 53 irregolari.

Si rileva ancora un divario troppo ridotto tra i rifiuti conformi e quelli non conformi. Il segnale di miglioramento è dunque limitato, e ciò evidenzia la scarsa attenzione riposta dagli utenti nel rispettare correttamente le modalità di esposizione e di conferimento dei rifiuti.

REPORT DAL 14 MARZO (al 23 aprile)> 729 CONTROLLI, DI CUI 533 IRREGOLARI

Si ricorda che dallo scorso 14 marzo la Polizia municipale ha avviato questo intensivo piano di controllo ambientale, coadiuvato dagli operatori ecologici Dusty, allo scopo di contrastare le pessime abitudini dei cittadini non rispettosi delle modalità di esposizione dei rifiuti e, da allora al 23 aprile scorso, sono stati effettuati in tutto 729 controlli di cui solo 196 sono risultati regolari contro i 533 non conformi. Un dato per nulla incoraggiate.

A nulla sono valse le indicazioni di Dusty rivolte agli utenti di avvalersi del calendario settimanale e del dizionario dei rifiuti, disponibili presso il Ccr di C.da Cammarella e scaricabile gratuitamente dal sito
<https://www.dusty.it/caltanissetta/porta-a-porta/>
https://www.dusty.it/caltanissetta/porta-a-porta/ (selezionare la propria
zona di appartenenza).

Indicare le strade e le arterie dove gli agenti della Municipale hanno rilevano le irregolarità risulta ormai pressoché inutile poiché neanche la gogna mediatica e il conseguente coinvolgimento, tocca più la dignità degli utenti residenti nelle vie interessate dal controllo.

Per dovere di trasparenza, si rileva che i 105 controlli operati dal 19 al 23 aprile, sono stati effettati nelle vie: Serpotta, Dante, in contrada Gulfi, alla zona Industriale, in Piazza Trento e Viale Amodeo, in via Gorizia.

Ed ancora nelle vie: Messina, degli Orti, E. Romagnoli, Brancati, B. Croce, Ruggero VII, Re d’Italia, Matteotti, Saetta, Mangione, di Cataldo, Strazzeri e nel vicolo di Bilio.

Commenta su Facebook