Raccolta differenziata. M5S al sindaco: “Molti nisseni non conoscono l’ordinanza, comunque insufficiente”

1222

Il Movimento Cinque Stelle di Caltanissetta, tramite il proprio Portavoce in Consiglio Comunale Giovanni Magrì, ha presentato un’interrogazione al Sindaco sulla raccolta differenziata dei rifiuti.

“Abbiamo, purtroppo, constatato – dice il consigliere pentastellato – che molti Cittadini non osservano le diverse disposizioni emanate dal Sindaco riguardo la raccolta differenziata dei rifiuti, anche perchè spesso non ne conoscono neanche il contenuto. Abbiamo, quindi, chiesto allo stesso Sindaco se, come e quando intende procedere ad una opera di capillare informazione dei Cittadini al riguardo e se sono stati disposti gli opportuni controlli ai fini dell’osservanza delle disposizioni stesse”.

“Abbiamo, poi, rilevato – continua il portavoce a Cinque Stelle – che tali disposizioni non sono comunque sufficienti a far fronte all’attuale fase di emergenza legata al collasso delle discariche insistenti sul territorio siciliano, nè tantomeno a raggiungere gli obiettivi minimi di raccolta differenziata previsti per legge. Abbiamo, dunque, chiesto al Sindaco se, come e quando intende adottare ulteriori misure allo scopo, in relazione soprattutto alla raccolta e allo smaltimento della frazione organica dei rifiuti, quella cioè il cui accumularsi per strada comporta i più evidenti pericoli sul piano igienico-sanitario”.

“Abbiamo, infine, chiesto notizie – conclude Giovanni Magrì – circa il Piano d’Ambito dell’Ato Cl 1, anche per la redazione del quale l’Assessorato Regionale competente aveva nominato nel 2015 un Commissario Straordinario in sostituzione dell’inadempiente SRR allora presieduta dal nostro Sindaco”.

Commenta su Facebook