Raccolta differenziata a San Cataldo. L'assessore La Rosa: "a breve progetto all'Urea"

935

“Da tempo, si parla della gestione dei rifiuti e della raccolta differenziata. Per l’affidamento di tali servizi è necessaria la celebrazione di una gara d’appalto”.
A tal proposito, l’assessore comunale all’Ambiente del Comune di San Cataldo, Angelo La Rosa, ha dichiarato che “a breve, il Comune trasmetterà tutti gli atti alla sezione di Caltanissetta dell’Urega (Ufficio regionale per l’espletamento di gare d’appalto di lavori pubblici)”.
Sarà tale ufficio ad indire la gara, che sarà ad evidenza pubblica. Dovranno poi essere rispettati i tempi di rito per la celebrazione di tale gara: “noi – spiega La rosa nel sito web del comune di San Cataldo – ci auguriamo che venga definito tutto entro l’anno, senza intralci, per attivare il nostro piano che, per ciò che concerne la raccolta differenziata, prevede un sistema “dicotomico”: un 30% dell’utenza, presente in centro storico, servito tramite il “porta a porta”; nelle altre zone della città, invece, è prevista l’istituzione di isolette ecologiche con cassonetti intelligenti”.
“Con la differenziata, – ha concluso l’Assessore – si spenderà di meno per il conferimento dei rifiuti in discarica e le bollette si abbasseranno in maniera notevole”.
“A breve, dunque, avvieremo una campagna di informazione e divulgazione tra i cittadini sui metodi di raccolta previsti nel Piano d’Ambito e modalità di separazione corretta delle diverse tipologie di rifiuti”.
“Daremo anche notizie aggiornate sul progetto di realizzazione della discarica in contrada Martino a Serradifalco e della realizzazione di un Centro comunale di raccolta per lo smistamento dei rifiuti in contrada Giganna”.

Commenta su Facebook