Raccolta differenziata a Caltanissetta. Avanza il porta a porta per il ritiro della frazione secca nella “zona B”

281

Il sindaco di Caltanissetta, Giovanni Ruvolo, rende noto che a partire da giorno 10 dicembre 2018 saranno rimossi i cassonetti per la raccolta indifferenziata (contenitori stradali grigi) nelle seguenti strade ricadenti nelle zone B1 e B2.

Per la zona B1: via Cittadella, via Leonida Bissolati, via Libertà, via Nino Savarese, via Enrico De Nicola. Per queste strade la raccolta porta a porta della frazione secca residua indifferenziata si svolgerà nei giorni di lunedì e giovedì dalle ore 20,00 alle successive ore 6,00.

Per la zona B2: via G. Romita, via Vittime IX Luglio, via G. Saragat, via Trigona della Floresta, via Pier Paolo Pasolini, via Ferruccio Parri, via Ferdinando I, via Cesare Pavese, via Balate, via Italo Calvino, via Tomasi di Lampedusa. Per queste vie della zona B2 la raccolta porta a porta si effettuerà nei giorni di mercoledì e sabato nei medesimi orari dalle 20,00 alle 6,00 del mattino seguente (come da ordinanza sindacale n.33 del 19 luglio 2018). Gli amministratori dei condomini dovranno individuare in area antistante i cancelli o i portoni di ingresso ai condomini, degli spazi dove dovranno essere collocati i sacchi per il conferimento dell’indifferenziato. Per queste aree della città, così come già avvenuto in via sperimentale nel quartiere San Luca, la raccolta porta a porta riguarda soltanto il rifiuto indifferenziato ovvero la frazione secca residua non differenziabile. Rimane invariato il sistema di raccolta stradale con le campane ed i cassonetti dedicati al conferimento della frazione organica, carta e cartone, plastica, vetro e alluminio. Invariato anche il conferimento presso il Ccr di Contrada Cammarella e l’isola ecologica mobile, con la possibilità dello sgravio fino al 40% della TARI.

“Il prossimo obiettivo è quello di raggiungere il 50 percento di differenziata in città, una cifra ormai alla portata – afferma il sindaco Ruvolo -. L’avvio del porta a porta della frazione secca residua nella zona B risponde all’esigenza di ridurre al minimo il rifiuto indifferenziato. Se si separa bene in casa e si conferiscono tutti i materiali differenziabili nelle apposite campane, il secco residuo sarà sempre meno”. Il primo cittadino ringrazia gli uffici comunali, i funzionari ed i tecnici che operano in raccordo con l’assessore al ramo, Maria Grazia Riggi.

Altra novità riguarda la collocazione ormai completata dei cestini stradali in cui i proprietari di cani devono conferire le deiezioni dei propri animali. Le vie sono: Largo Barile, Piazza Giovanni XXIII, Scalinata San Francesco, Via Medaglie d’Oro, Via Michelangelo, via Niscemi, via turati (Villa Monica), via Carnevale ed a breve piazza Garibaldi.

Commenta su Facebook