Quinto pareggio consecutivo della Nissa. Ennesime sviste arbitrali che condizionano la gara

1239

(di Vincenzo Di Maria) Termina in parità 1 a 1 la sfida tra Nissa e Dattilo Noir; Le due formazioni appaiate in classifica al sesto posto si sono affrontate a viso aperto meglio il Dattilo nel primo tempo, meglio la

2017-02-19-PHOTO-00000017Nissa nella ripresa. Ma ancora una volta a condizionare l’andamento della partita la terna arbitrale assolutamente inopportuna per la categoria che ha interrotto il gioco in molte occasioni. Clamorosa la svista dell’assistente e dell’arbitro sulla caduta in area di Baracchini sbilanciato in corsa dal difensore e dal portiere a due passi dalla parte. Per non parlare del gol annullato nella ripresa sempre allo stesso Baracchini su assist di Sammartino all’interno dell’area piccola, con la sfera peraltro deviata dal portiere prima del tocco dell’attaccante biancoscudato. Errori che certamente hanno lasciato il segno sull’esito finale della partita . Andando alla cronaca al 6′ il Dattilo ci prova con De Luca che supera in area Amico ( al suo debutto in campionato) , ma la conclusione verso la porta viene deviata in angolo dall’intervento prodigioso di Puccio. Sugli sviluppi del corner arriva la rete del vantaggio ospite con Messina che tutto solo sul secondo palo deposita in rete ; La Nissa si scuote e prova a portarsi in avanti ma 2017-02-19-PHOTO-00000019senza rendersi seriamente pericolosa sotto porta. Al 25′ ancora Dattilo con Saluto il pallone però viene deviato in angolo dal l’ottimo intervento a terra del l’estremo difensore biancoscudato Amico. Al 35′ la Nissa trova il pari, Albino trova in area Sammartino che al volo deposita nell’angolino basso. Quattro minuti dopo gli ospiti vicini al vantaggio con Paladino che di testa lambisce il palo. Partita decisamente aperta e al 41′ ci prova Albino ma la conclusione sotto porta è deviata in extremis dal portiere, sulla respinta il pallone a Martorana che prova la conclusione con il destro a giro che si spegne a pochi centimetri dal palo. Nel recupero ancora la Nissa pericolosa con Sammartino la conclusione a botta sicura viene respinta da due passi dal portiere che salva il risultato. Nella ripresa il copione non cambia la Nissa prova a spingersi in avanti con il Dattilo abile nelle 2017-02-19-PHOTO-00000018ripartenze. Al 7′ tiro da fuori di Firingeli il conclusione viene neutralizzata dal portiere. Al 13′ ci prova da lontano Ferraro la sfera termina di poco alta sopra la traversa. Al 14′ entra Di Franco per Costanzo nel tentativo di alzare il baricentro offensivo. Due minuti dopo ci prova da lontano lo stesso attaccante palermitano, la sfera viene parata in due tempi dal portiere ; Al 22′ si porta avanti il Dattilo, Saluto defilato all’interno dell’area fa partire un tiro che termina di poco a lato. Al

29′ conclusione di Martorana da lontano il pallone viene deviato in angolo ; Al 36′ episodio dubbio in area, corsa al centro di Sammartino per l’accorrente Baracchini che deposita in rete da due passi. Ma la gioia del gol dura pochi secondi, infatti l’assistente ravvisa un clamoroso fuorigioco annullando la rete. Proteste in campo ma l’arbitro resta fermo della sua decisione nell’incredulità generale. Termina così con il quinto pareggio consecutivo per la

Nissa che certamente non ha brillato per lucidità sottorete, soprattutto nella ripresa, tanti gli errori ma è anche vero che gli errori arbitrali stanno iniziando a pesare non poco sull’esito delle partite e del campionato. Tanta rabbia a fine gara da parte del tecnico Sferrazza che recrimina non poco sugli errori soprattutto del direttore arbitrale che si sommano a quelli di domenica scorsa. Di tutt’altro avviso il tecnico giallo verde Formisano che fa i complimenti ai suoi e ai biancoscudati sottolineando che il pari ottenuto non è da buttare. A seguire le interviste ai due allenatori .

 

Commenta su Facebook