Quasi 9 milioni nel Nisseno per la messa in sicurezza di edifici pubblici

“Dallo Stato arriva un segnale di grande attenzione per il territorio. Con il decreto del 23 febbraio 2021 del Ministero dell’interno di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, sono stati assegnati per l’anno 2021 contributi pari a euro 1.849.343.190,12 euro, a tutti quegli Enti locali che abbiano presentato richiesta entro il 15 settembre 2020, per investimenti nelle opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio. In provincia di Caltanissetta, nello specifico, arriveranno quasi 9 milioni di euro, per circa 12 interventi sparsi tra i comuni di Caltanissetta, Butera, Riesi e Sommatino. Dispiace, comunque, per tutti gli altri Enti locali del Nisseno che o non hanno presentato alcuna richiesta o hanno presentato richieste incomplete. Un vero peccato”. A darne notizia è il deputato alla Camera del Movimento 5 Stelle Dedalo Pignatone.

“Nel dettaglio, – continua il parlamentare – sono previsti: interventi di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico; investimenti di messa in sicurezza di strade, ponti e viadotti; investimenti di messa in sicurezza ed efficientamento energetico degli edifici, con precedenza per gli edifici scolastici, e di altre strutture di proprietà dell’ente”.

“Grazie a questi contributi, le infrastrutture stradali, idriche e sociali e, più in generale, gli edifici pubblici del nostro territorio – conclude Pignatone – saranno dunque più efficienti, più sicuri, più moderni: interventi che spesso le amministrazioni locali non riescono a portare a termine a causa della frequente scarsità di risorse, che oggi potranno essere progettate e completate”.

Commenta su Facebook