Quarto bando per affidare il kartodromo di Gela. Il Libero Consorzio abbassa il canone, possibile scomputare investimenti

Il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta Ing. Duilio Alongi, con deliberazione del 26 agosto, ha approvato il quarto bando per l’affidamento della locazione dell’impianto motoristico “Kartodromo” ubicato a Gela nella contrada Zai e di proprietà della ex Provincia.

L’impianto, che è chiuso da anni, è stato interessato da vari episodi di vandalismo che ne hanno compromesso la funzionalità, per queste ragioni nel corso degli anni 2019 e 2020 l’Amministrazione provinciale aveva tentato di affidarlo a privati, senza però ottenere riscontro.

Questo nuovo bando prevede delle condizioni economiche molto più favorevoli per chi intende partecipare e per queste ragioni gli uffici di Viale Regina Margherita sono fiduciosi dell’esito positivo.

È previsto innanzitutto la diminuzione del 50% del canone di locazione, che per effetto della riduzione risulta essere adesso pari ad euro 9.000,00. Dai canoni annuali sarà sempre possibile detrarre le spese di investimento che i concorrenti si impegnano ad eseguire e che fanno parte dell’offerta temporale. A questo proposito viene dato più peso all’offerta economica (60 punti) rispetto all’offerta temporale (40 punti), in modo da rendere più conveniente la possibilità di locazioni più lunghe.

Il bando è aperto a tutti gli operatori economici e cioè alle persone fisiche o giuridiche, agli enti pubblici, agli enti senza personalità giuridica o raggruppamenti di tali soggetti, comprese le associazioni temporanee di imprese e prevede una durata della locazione di minimo sei anni e massimo cinquanta, durata rapportata all’entità dell’investimento. Ad esempio per dieci anni l’investimento dovrà essere di circa € 30.000,00, mentre per trenta di circa € 55.000,00.

Molto importante risulta essere anche la modifica introdotta per l’investimento iniziale che il concorrente si impegna ad eseguire per ripristinare l’impianto Infatti è stata prevista una sensibile diminuzione dell’investimento con l’introduzione della possibilità per il locatario, nel primo quinquennio della locazione, di effettuarne un ulteriore, anche questo da recuperare dai successivi canoni di locazione. Entro il limite, comunque, dell’ammontare complessivo dei canoni di locazione.

Le attività che possono essere esercitate devono risultare conformi alla attuale destinazione d’uso ed alle finalità che condussero alla costruzione dell’impianto e le ulteriori attività che i concorrenti avessero intenzione di esercitare devono comunque essere coerenti e compatibili con il Piano Regolatore Generale del Comune di Gela e devono rispettare tutte le norme applicabili per l’attività che si vuole esercitare ed essere preventivamente autorizzate dal Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta.

Il termine di presentazione delle offerte è il 29/10/2021 alle ore 12:00, con la consegna dei plichi presso l’Ufficio Protocollo del Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta di Viale R. Margherita. Farà fede l’ora ed il giorno dell’arrivo. Il bando ed i suoi allegati sono pubblicati sul sito istituzionale dell’Ente www.provincia.caltanissetta.it

Commenta su Facebook