Pusher nisseno trovato con 30 dosi di cocaina e un taccuino per le attività di spaccio: arrestato

785

I Carabinieri della Tenenza di San Cataldo e del Nucleo Operativo di Caltanissetta, hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, Michelangelo Spagnolo, 46enne pregiudicato di Caltanissetta.

I Carabinieri, da tempo sulle tracce dell’uomo, hanno effettuato un blitz a casa di Spagnolo intorno alle ore 20.00 di ieri, trovandolo in possesso di trenta dosi di cocaina, per un peso complessivo di circa 35 grammi di sostanza stupefacente.

Rinvenuti inoltre un bilancino e materiale vario per il confezionamento e per il taglio, il tutto posto sotto sequestro.

Rinvenuto tra l’altro un taccuino con nomi e cifre, verosimilmente “libro mastro” dell’attività di spaccio con relativi acquirenti, ora al vaglio dei Carabinieri.

Da ieri sera Michelangelo Spagnolo, difeso dall’Avvocato Gianluca Guida, è ristretto presso il carcere di Caltanissetta, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria nissena.

Commenta su Facebook