Pusher nigeriano bloccato in centro storico. Aveva 19 dosi di cocaina pronte da spacciare

280

Fermato con dosi di cocaina pronte allo spaccio e una cifra in contanti ritenuta sospetta. Nel corso del pomeriggio del 30 marzo 2020 i Carabinieri del Comando Stazione di Caltanissetta e della Sezione Radiomobile hanno tratto in arresto in flagranza per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio un 39enne cittadino nigeriano.

I militari, durante un servizio nel quartiere Badia finalizzato a verificare l’effettiva applicazione del recente Decreto Legge per il contenimento del Coronavirus, hanno individuato l’uomo in atteggiamento sospetto. All’atto del controllo lo stesso ha tentato invano la fuga, provando anche a disfarsi di un involucro, immediatamente recuperato dagli operanti, con all’interno diciannove dosi di cocaina pronte per essere spacciate. Oltre alla droga i Carabinieri hanno sequestrato 190 € in banconote di piccolo taglio, ritenute provento di spaccio.

Nella mattinata odierna si è celebrata l’udienza di convalida e per il pusher nigeriano è stato disposto il divieto di dimora nel Comune di Caltanissetta.

Commenta su Facebook