Province (2). Il presidente Zummo: "plauso a Miccichè, ma stop campanilismi da Gagliano e Pistorio"

475

Il Consiglio comunale esprime apprezzamento nei confronti del deputato regionale Gianluca Miccichè per la proposta di legge approvata dalla prima Commissione parlamentare regionale per quanto riguarda l’abolizione delle Provincie e la creazione dei consorzi. Se il testo presentato dalla Commissione guidata dal deputato Cracolici, di cui fa parte anche il deputato nisseno Miccichè, diventerà legge, dal 1˚ marzo 2014 nasceranno i consorzi dei Comuni, che sarebbero nove quante le attuali Province, lasciando intatti i confini geografici e l’identità territoriale.

Anche il presidente del Consiglio comunale Calogero Zummo si complimenta con i deputati regionali Gianluca Miccichè e Antonello Cracolici, ma accusa il segretario Pistorio e il vice segretario dell’UdC Tonino Gagliano di fare prevalere invece interessi campanilistici.

“La proposta della prima Commissione regionale – dichiara il presidente del Consiglio comunale Zummo – così com’è stata sviluppata fa prevalere il buon senso e l’attaccamento al territorio. La cosa che non comprendo – continua Zummo – è la contrarietà espressa dal segretario regionale dell’UdC e dal vice segretario Gagliano alla proposta della Commissione parlamentare che, di fatto, va contro il lavoro svolto da un Deputato dello stesso partito, screditando così anche il presidente dell’ARS Ardizzone, anch’esso dell’UdC, che in occasione dell’incontro avuto con me e i Capigruppo consiliari ci ha anticipato il buon lavoro che stava sviluppando in tal senso la prima Commissione regionale. Purtroppo – conclude il presidente Zummo – le esternazioni fatte dai vertici della segreteria regionale dell’UdC dimostrano come spesso al buon senso prevalgono interessi campanilistici”.

Commenta su Facebook