Prostituzione in via Rochester e Stazione, Confcommercio: "è uno scempio"

838

“Grande disappunto e disapprovazione da parte di Confcommercio Caltanissetta, sull’ormai continua presenza, nei pressi della stazione ferroviaria della città, del fenomeno della prostituzione”, viene espressa in una nota firmata dalla segreteria di Confcommercio.
“Siamo di fronte ad uno scempio, a cui la nostra città non era abituata, e vedere questo spettacolo indecoroso ogni sera, durante anche orari serali, non solo notturne, crea in tutti noi operatori commerciali, preoccupazione per il degrado in cui la nostra città potrebbe versare, già da adesso e nel futuro. Degrado morale e degrado sociale che è necessario far cessare, con l’aiuto delle forze dell’ordine e della cittadinanza. Si tratta inoltre, di una via centrale della nostra città, dove si evolve una parte importante del traffico cittadino, con un passaggio di adulti, giovani ed anziani. Se queste ragazze esercitano tale attività perché costrette, o perché versano in condizioni sociali disagiate, invitiamo la chiesa, nella persona di sua eccellenza il Vescovo, l’amministrazione comunale, le associazioni e tutto l’ambito sociale, ad attivare quanto il loro potere per salvaguardare la vita e la salute di queste persone”.

Commenta su Facebook