Nuovo pronto soccorso al Sant’Elia. L’ampliamento si farà nei locali della nuova piastra

1458

Potrebbe essere accantonato dall’Asp 2 di Caltanissetta il progetto di ammodernamento e ristrutturazione del pronto soccorso dell’ospedale Sant’elia. Il vertice dell’azienda sanitaria, per evitare la chiusura della piastra del pronto soccorso durante i lavori, sta pensando di ampliarlo nei nuovi locali a piano terra, dove oggi si trova l’osservazione breve intensiva. Il progetto iniziale, infatti, prevedeva la chiusura del pronto soccorso e l’allestimento di un ospedale da campo. Un’ipotesi che si sarebbe realizzata con l’aiuto della Croce Rossa. Un lavoro che avrebbe creato enormi disagi ai pazienti, considerati i numeri degli accessi al pronto soccorso nisseno sempre in crescita. In alternativa, dunque, il management dell’Asp potrebbe ampliare l’attuale pronto soccorso nei nuovi locali, con un finanziamento di 750 mila euro, evitando così la chiusura dell’attuale sede durante i lavori.

IMG_0047Per la realizzazione del nuovo pronto soccorso, il progetto che venne presentato esattamente un anno fa, prevedeva l’ampliamento dei locali (complessivamente circa 450 mq, 120 in più rispetto a oggi) con la costruzione di due nuove piastre adiacenti a quella attuale.

Commenta su Facebook