Pronto soccorso al Sant’Elia. I vertici Asp incontrano il Nursind

1129

Dopo le denunce del Nursind sullo stato di degrado del Pronto Soccorso del “S.Elia” e la richiesta di una convocazione urgente con la direzione sanitaria dell’ASP, si e’ svolto oggi l’incontro tra il direttore sanitario Lupo, il direttore del presidio “S.Elia” dott. Elia ed il coordinatore regionale Nursind Osvaldo Barba.

“Dal tavolo tecnico – scrive Osvaldo Barba in una nota –  dopo un confronto durato oltre due ore, sono emerse le seguenti proposte. Per quanto riguarda il progetto di rimodulazione della logistica del Pronto Soccorso il dott.Lupo conferma che da febbraio e’ pronto un progetto di rifacimento che e’ rimasto solo sulla carta. Al proposito abbiamo ribadito come indispensabile l’attuazione di tale progetto al nuovo direttore generale. Per quanto riguarda l’attivazione di una terza sala di osservazione si e’ concordato che, cosi’ come prevede il contratto, venga attuata una mobilita’ volontaria in modo da liberare i posti nelle dotazioni organiche e permettere cosi’ che venga attribuito al Pronto Soccorso, cosi’ come in ogni altra unita’ operativa. Per quel che riguarda poi la carenza d’infermieri e personale di supporto abbiamo appreso della volonta’ del presidio “S.Elia” di accorpare i reparti per distribuire personale nei reparti di Pronto Soccorso e Medicina. Va detto subito che questa decisione e’ unilaterale e che non e’ stata concordata con noi”.

“Da tempo immemore – prosegue il sindacato – c’e’ carenza di personale sia infermieristico che di supporto, e questa soluzione rappresenta solo un palliativo rispetto al vero problema. Non ci e’ stato chiesto (ma se lo avessero fatto avremmo potuto certamente farlo notare), che cosi’ come hanno recuperato infermieri con l’accorpamento si possono recuperare medici da destinare al Pronto Soccorso. Questo ovviamente per quel che ci riguarda e’ solo una soluzione tampone. Il “S.Elia” e’ un’emergenza continua. Si spera che, con l’arrivo del nuovo direttore generale, si possano trovare soluzioni perentorie e definitive”, conclude il Nursind.

Il nuovo Direttore generale dell’Asp 2 di Caltanissetta è Ida Grossi, che si sarebbe dovuta insediare la scorsa settimana. A causa di alcuni inghippi burocratici, l’insediamento è slittato al 21 luglio prossimo.

Commenta su Facebook