"Progetto azzurri". La casa del basket per cinque settimane a Caltanissetta

1400

Si chiama “progetto azzurri” ed è il campus di basket del Centro Tecnico Federale che si svolge ogni lunedì per cinque settimane a Caltanissetta, città individuata dalla Federbasket come capitale della pallacanestro giovanile per questa importante e nuova esperienza.
Francesco_Paolo_AnselmoI centri tecnici federali sono partiti l’anno scorso, uno per regione e riguardano le annate dei ragazzi del ’99 e del 2000. Uno staff ad alto tasso tecnico e d’esperienza, quello su cui possono contare i giovani atleti selezionati, tra i quali vi è il nisseno Alessandro Salina della Victoria, insieme ai giovani selezionati da società di tutta la Sicilia.
Il responsabile tecnico del CTF è l’allenatore della nazionale under 16, Antonio Bocchino (nella foto di copertina), in passato allenatore del giocatore Nba, Belinelli, nonché medaglia di Bronzo agli Europei, campionati nei quali ha sempre ottenuto piazzamenti ai primi posti fino al 2013 (quarto posto).
Nello staff, il centro tecnico federale annovera il responsabile della formazione Francesco Anselmo, alla guida di un gruppo di allenatori di squadre giovanili. L’attività è rivolta in questo caso ai coach per meglio leggere gli allenamenti. Il centro tecnico federale in programma lunedì pomeriggio al Pala Carelli si terrà per altri quattro appuntamenti, sempre in città, al termine dei quali sarà realizzata la selezione dei giocatori per la rappresentativa siciliana al “Torneo delle isole”.
Nello staff anche arbitri (istruttore Alessandro Nicolini) e preparatori (istruttore Massimo Sigillo), nell’ottica di un “lavoro integrato sotto il profilo tecnico-tattico e fisico”.il coach Antonio Bocchino
Ma oltre alle selezione della rappresentativa, il Centro Tecnico Federale è soprattutto finalizzato al monitoraggio dei ragazzi, per creare una “casa del basket”, regione per regione, affinchè ci sia un linguaggio comune. Un punto di riferimento per tutti gli allenatori, gli arbitri e i formatori di mini basket, per standardizzare allenamenti e attività.
Responsabile formazione del mini basket, con i ragazzi del 2001, è Valeria Puglisi, che segue i formatori del mini basket. Il collegamento con i più grandi delle giovanili, è dato dalla necessità di vedere l’allenamento in funzione del mini basket, ovvero lavorare in modo funzionale al settore giovanile.
Clicca per vedere i convocati per il centro tecnico federale
 
 
 

Commenta su Facebook