Professionisti, docenti, dirigenti per il Polo Civico. Per la "rinascita di Caltanissetta"

1124

L’hanno chiamata “Proposta di collaborazione operativa per la rinascita di Caltanissetta” ed è un’offerta di collaborazione per il bene della città che non prevede alcuna contropartita. E’ questo il senso di un documento firmato (le firme in calce) e diffuso da un gruppo di professionisti, medici, avvocati, docenti e dirigenti della società civile, senza incarichi di partito, a sostegno del candidato sindaco del Polo Civico, Giovanni Ruvolo. Al candidato del Polo Civico arriva dunque il sostegno di un nutrito gruppo di intellettuali e professionisti nisseni, ognuno dei quali gode di un grande seguito nell’ambito in cui opera.

“I sottoscritti costituiti in gruppo operativo per la città, mettono al servizio della collettività le loro professionalità e al di fuori di logiche di partito, chiedono al candidato Sindaco del Polo Civico di Caltanissetta, -nel quale attualmente vedono la via maestra per la realizzazione del loro progetto-, di prendere in considerazione la possibilità di impegnarsi a conferire loro una delega al fine di realizzare il seguente obiettivo concreto per il rilancio turistico e culturale della città di Caltanissetta:

– Entro 100 giorni: studiare e mettere a punto un programma che copra tutto l’arco dell’anno con interventi e iniziative culturali, sportive, artistiche (cinema, teatro, musica, pittura ecc.), di recupero di tutte le più autentiche tradizioni religiose, folkloristiche, gastronomiche e di costume, con la valorizzazione del patrimonio culturale, scientifico e storico utile a determinare un significativo indotto turistico dei territori limitrofi e della Sicilia.

Nell’elaborazione del programma operativo delle suddette aree di intervento, preliminarmente, verrà effettuata una ricognizione del lavoro svolto nei vari settori dalle istituzioni, dalle molteplici associazioni e dai numerosi soggetti, che nel corso degli ultimi anni si sono adoperati per la messa a punto di singoli progetti finalizzati alla crescita culturale ed alla promozione dei flussi turistici.

In esito alla ricognizione ed in collaborazione con i rispettivi protagonisti si procederà alla loro valorizzazione integrandoli in un sistema organico, stabile e duraturo, di iniziative ed eventi distribuiti lungo tutto l’arco temporale dell’anno e con previsione pluriennale.

Il programma elaborato sarà pubblicato in un’apposita rivista che consenta la fruizione in rete di tutte le iniziative in un più vasto ambito territoriale.

– Entro un biennio dal mandato: realizzare concretamente la messa a regime di tutte le potenzialità attraverso le iniziative e gli interventi di cui sopra.

Emanuele LimutiL’impegno del gruppo è gratuito e di puro servizio per la città.Il gruppo potrà operare in autonomia relazionandosi col Sindaco o un suo delegato.Il Comune provvederà a fornire il sostegno logistico,di stampa e comunicazione nonchè un iniziale incentivo economico da erogare con le modalità e i controlli di legge. La complessiva impostazione del progetto mira ad un sostanziale autofinanziamento con criteri manageriali e meritocratici”

Quelli che seguono sono i nomi dei sottoscrittori, a cui la redazione ha aggiunto le professioni di partenza per meglio far comprendere al lettore l’area di riferimento.

Bordonaro Luigi, docente di filosofia, Calà Pier Maria, avvocato, Daina Francesco, dirigente di Banca, Di Benedetto Giuseppe, medico urologo, Fiandaca Francesca, direttrice museo diocesano, Giunta Angela docente, Granata Salvatore editore, Limuti Emanuele, avvocato, Mancuso Marcello avvocato, Mangiavillano Sergio dirigente scolastico e scrittore, Riggi Michele ingengere, Speziale Aurelia docente, Vitellaro Antonio dirigente e presidente della società nissena di Storia patria, Vizzini Salvatore, dirigente scolastico.

 

 

Commenta su Facebook