Prof senza rimborsi alla facoltà di Ingegneria Elettrica. Il Consorzio anticipa ventimila euro e ne attende un milione dal Comune

747

Si è svolta stamane presso la sede del Consorzio Universitario di Caltanissetta una riunione operativa al fine di discutere la problematica sollevata dai professori del Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica, i quali hanno manifestato l’intenzione di sospendere le attività didattiche e gli esami sino a quando non verranno corrisposte loro le indennità di trasferta da parte dell’Università di Palermo, la quale per far ciò attende i trasferimenti delle somme da parte del Consorzio Universitario.

Della vicenda ce ne siamo occupati in un articolo che riprende le sollecitazioni degli studenti di ingegneria elettrica.

Alla riunione, convocata dal Presidente del Consorzio Prof. Emilio Giammusso, ha partecipato un nutrito numero di studenti del Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica, che hanno manifestato le loro legittime preoccupazioni e richiesto al Presidente del Consorzio di risolverle.

Il Presidente Giammusso ha evidenziato che “il Consorzio Universitario si trova nell’impossibilità a poter procedere al trasferimento delle somme in favore dell’Università di Palermo a causa della mancata erogazione, che perdura da oltre un triennio, dei finanziamenti dovuti al Consorzio da parte del Comune di Caltanissetta ammontanti a oltre un milione di euro”.

“Il Presidente del Consorzio – si legge nella nota – al fine di venire incontro al problema prospettato dagli studenti e di converso dai docenti del Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica di Caltanissetta, ha stabilito che in via immediata provvederà ad anticipare l’importo di € 20.000,00 in favore dell’Università di Palermo, in attesa di ricevere le somme dovute da parte del Comune di Caltanissetta, affinchè si provveda con la dovuta sollecitudine ad erogare in favore dei docenti del Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica le somme necessarie per sostenere il costo delle trasferte”.

Il Presidente Giammusso ha anche ufficialmente invitato i professori del Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica a voler riprendere, nelle more, la regolarità delle lezioni e degli esami.

“In conclusione della riunione – conclude la nota – gli studenti hanno ringraziato il Consorzio Universitario rilevando che, ancora una volta, esso si è attivato prontamente per risolvere le problematiche rilevate”.

 

Commenta su Facebook