Privi di licenza pubblicizzavano veglione di capodanno, diffidati dal Questore

I poliziotti della divisione polizia amministrativa della Questura di Caltanissetta hanno individuato quattro giovani diciannovenni che attraverso una nota piattaforma di messaggistica pubblicizzavano l’organizzazione di una serata danzante per la notte del 31 dicembre. I predetti, seppur privi di licenza, per partecipare alla serata avevano previsto il pagamento di una somma di 35 euro, con prenotazioni da confermare entro il 21 dicembre. I quattro giovani sono stati convocati in questura e diffidati a intraprendere la predetta attività privi delle necessarie autorizzazioni di polizia. Alla luce del nuovo d.p.c.m., nell’ambito del piano predisposto dalla Prefettura di Caltanissetta, il Questore Ricifari, per la notte di Capodanno, ha disposto controlli della polizia amministrativa presso i locali – dove si cena ed è consentito ascoltare musica anche dal vivo ma è fatto divieto di danzare -. I controlli, finalizzati a prevenire forme di contagio da Covid-19, saranno indirizzati anche a un attento monitoraggio della Rete internet, per intercettare l’organizzazione di altre eventuali feste abusive.

Commenta su Facebook