Prima conferenza stampa di Gambino Sindaco. Giancarlo Cancelleri: Giarratana si faccia qualche domanda

1486

Si è svolta, il 13 maggio,  nella stessa location teatro della vittoria di Roberto Gambino, la sua prima conferenza stampa nei panni di Sindaco di Caltanissetta. Ad accompagnarlo, i parlamentari Azzurra e Giancarlo Cancelleri .

Il Sindaco neoeletto Roberto Gambino

Come già detto, i nisseni, stanchi di una campagna elettorale forte e senza esclusione di colpi, hanno recepito la semplicità e la correttezza e hanno regalato al nuovo Sindaco una vittoria netta, schiacciante, inequivocabile e, quindi, ancor più gratificante.

Architetto dell’Ufficio Tecnico Comunale, 55 anni, due figlie, adesso si metterà in aspettativa per svolgere il delicato compito che i nisseni hanno voluto affidargli.

“Per noi è un giorno di festa – ha esordito il primo Cittadino dopo i saluti ai presenti – già stamattina alle sette e trenta ho rilasciato delle interviste alla Rai, ho dormito un’ora e un quarto e ho voluto, con grande soddisfazione, convocare una conferenza stampa per rappresentare qual è la nostra gioia. Noi abbiamo fatto una campagna elettorale veramente ad alto livello, siamo partiti da zero e piano piano siamo cresciuti. Il leitmotiv della nostra campagna elettorale è stato quello di ascoltare la gente per cui le idee che venivano dai nostri concittadini sono state vagliate e sono diventate il nostro programma, quello vero. E questo sarà il nostro modo di fare politica all’interno del Comune di Caltanissetta”.

“Per quanto riguarda il risultato – ha continuato Gambino – è stato molto ma molto interessante perché raggiunto con una sola lista. Inoltre, il fatto che il candidato sindaco, al

l’on. Azzurra Cancelleri

primo turno, abbia preso sette punti percentuali in più rispetto alla lista, è una grandissima conquista perché è chiaro che questa legge elettorale premia le coalizioni che si fanno con più partiti possibili per arrivare all’obiettivo. E questi sette punti, provenienti dal voto disgiunto, erano una manifestazione di volontà e di libertà da parte dei cittadini nisseni”.

Ha poi parlato di quello che intende fare per riorganizzare la “macchina” comunale dove, tra l’altro, è possibile risparmiare circa 370mila euro da destinare ai bisogni della città.

“Noi siamo estremamente felici – ha detto Azzurra Cancelleri prendendo la parola – perché la città ha premiato il fatto che questo gruppo, negli anni, ha lavorato e creato un progetto serio e non  soltanto un programma elettorale”.

L’on.Giancarlo Cancelleri

La parola, dunque a Giancarlo Cancelleri che si è detto molto emozionato perché “stamattina ho realizzato quello che è successo ieri sera. Non succede tutti i giorni un’impresa simile, per me incredibile. A Gennaio siamo partiti dal nulla e non eravamo neanche considerati dai competitors ma piano piano abbiamo cominciato a erodere consensi agli altri costruendo la credibilità, un percorso e un progetto di città.

Sono convinto che tutto questo è anche merito dello stile della campagna elettorale condotta in maniera sobria ed elegante”.  Ha poi fatto riferimento all’avversario di Gambino, l’ing. Michele Giarratana, sottolineando un modo errato di condurre una campagna elettorale. Tuttavia, questo non gli ha impedito di tesserne le lodi mentre si lasciava vincere dalla commozione. Di seguito, riportiamo uno stralcio del suo intervento:

Intervento di Giancarlo Cancelleri

Tutto ovviamente è stato trattato per sommi capi e potremo dare al lettore notizie precise quando la nuova Amministrazione entrerà nel pieno della sua attività. Anche noi, come tutti, auspichiamo che si instauri un clima di collaborazione e di sinergia e si ponga fine a un rapporto conflittuale che può essere soltanto causa di negatività di cui la nostra città è, francamente, stanca.

 

Commenta su Facebook