Preso il piromane di auto in centro storico. Disposto il fermo nei confronti di un 28enne accusato anche di stalking

1569

Ieri sera, intorno alle 18:30 i carabinieri della Compagnia di Caltanissetta hanno tratto in arresto E.M.F., nisseno di 28 anni, celibe, nullafacente, gravato da precedenti di polizia, in esecuzione di fermo di indiziato del delitto previsto e punito dall’art.423 c.p. (incendio), emesso il 20 dicembre 2019 dal sostituto procuratore Dario Bonanno.

Il decreto di fermo deriva da serrata attività d’indagine svolta dalla Sezione operativa che ha permesso di risalire all’autore di diversi atti incendiari perpetrati nel centro abitato di Caltanissetta tra il 18 e il 19 dicembre scorsi in via Paolo Emiliani Giudici e in vicolo Guarnaschelli dove sono state incendiate una Fiat Punto, una Renault Kangoo, una Fiat 600 e uno scooter Gilera. Poi in vorso Vittorio Emanuele (una Citroen Xara), in via Mazzini (una Bmw 320); in corso Umberto (Fiat Punto e Lancia Y).

L’arrestato, assistito dall’avvocato Maria Francesca Assennato, dopo le formalità di rito è stato associato presso la casa circondariale di Caltanissetta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. La misura cautelare è stata richiesta anche per il reato di stalking (art.612 bis cp), poiché il giovane avrebbe tenuto una condotta persecutoria nei confronti dell’ex fidanzata, consistita nell’incendiare autovetture di persone che in qualche modo erano in contatto con la ragazza.

Commenta su Facebook