Presentata la nuova giunta, assegnate le deleghe. Il sindaco: “Ringrazio l’Alleanza, superata ogni logica divisoria”

341

Presentata a Palazzo del Carmine la nuova giunta municipale di Caltanissetta guidata dal Sindaco Giovanni Ruvolo. In conferenza stampa il sindaco ha comunicato la rimodulazione delle deleghe affidate agli assessori dopo l’ingresso in giunta di Pasquale Carlo Tornatore e Giovanni Guarino.

“Le deleghe – ha spiegato il sindaco – sono pensate affinché ogni assessore abbia un ambito di lavoro coerente rispetto alle funzioni e al contempo per favorire il gioco di squadra. L’Alleanza per la città, che nasce da un impegno con gli elettori per dare vita a un nuovo metodo di lavoro, ha superato ogni logica spartitoria e divisoria. Faccio per questo i complimenti a Cambiare Caltanissetta, ai Centristi e al Polo Civico, che hanno saputo superare ogni logica perversa di questo tipo. Questa energia positiva, che registro, la utilizzeremo per continuare a essere in prima linea ad affrontare le difficoltà di ogni giorno, ma lo facciamo con entusiasmo”.

Pasquale Tornatore guiderà l’Assessorato alla Creatività e Partecipazione. Tra le altre cose si occuperà di beni culturali, spazi culturali, distretti turistici, scuola e università, quartieri ed organismi della partecipazione, turismo, associazionismo e volontariato.

Giovanni Guarino guiderà l’assessorato Innovazione e Sviluppo, occupandosi, tra le altre cose, di sviluppo economico, fondi Ue ed ufficio europa, innovazione, ufficio imprese, politiche giovanili, attività produttive, commercio e Agenda urbana.

Maria Grazia Riggi guiderà l’assessorato Beni Finanziari e Patrimoniali, occupandosi tra le altre cose di patrimonio, affari legali, contratti e appalti, acqua e rifiuti, servizi cimiteriali, bilancio, tributi, Partecipazione in Società ed organismi.

Felice Dierna, che assume anche l’incarico di vicesindaco, guiderà l’assessorato Relazioni istituzionali, occupandosi tra l’altro di personale, affari generali e comunicazione, polizia municipale, affari demografici, legalità, trasparenza, prevenzione corruzione, rapporti con il Consiglio comunale e randagismo.

Carlo Campione guiderà l’assessorato Sanità, Salute e Servizi alla Persona, occupandosi tra l’altro di servizi socio-sanitari, sport e tempo libero, politiche di accoglienza ed inclusione, Politiche abitative, assegnazione alloggi.

Giuseppe Tumminelli guiderà l’assessorato Ambiente, Vivibilità e Viabilità, occupandosi di

assetto urbano e mobilità, lavori pubblici ed edilizia, verde pubblico, protezione civile, politiche energetiche e toponomastica.

Al sindaco la delega dell’attuazione del programma e la verifica della qualità amministrativa.

“Presentiamo la nuova giunta in un clima nuovo – ha detto il sindaco Ruvolo -. Ho fatto appello al consiglio comunale perché credo si possa iniziare un dialogo più forte, in un momento in cui la città mostra segnali di ripresa. Non mi sono lasciato abbagliare dai risultati in risalita della qualità della vita riportati da due quotidiani economici nazionali, ma sono segnali comunque incoraggianti che ci dicono che la strada è quella giusta”.

Il sindaco Ruvolo ha tracciato, tra gli altri, gli assi principali della programmazione che riguardano lo sviluppo economico, le reti d’impresa, la filiera agroalimentare e un forte interesse per l’università.

A questo si affianca l’attività amministrativa quotidiana su diversi fronti tra cui il decoro urbano, sostenibilità ambientale, verde pubblico, quali elementi fondamentali per lo sviluppo.

 

Commenta su Facebook